E.P.A. Extreme Performance Art

La nuova stagione dei “mercoledì delle Officine Beat”, il nostro appuntamento di arte e cultura, si apre all’insegna dell’estremo con la mostra fotografica di Enrico Ocirne Piccirillo.

L’artista presenterà i suoi ultimi lavori che rimarranno esposti come di consueto per due settimane nel nostro locale.

—————————————

LA MOSTRA
Gli scatti proposti rapppresentano una vera e propria sfida dei sensi, che non si traduce in un voyeurismo passivo e cruento, ma vuole semmai rievocare il senso dei rituali tribali.

I lobi deformati e i tatuaggi, ora fenomeno di massa omologante, appartengono alle culture africane, così come i ganci e i chiodi a cui si appendono gli artisti rappresentano un retaggio ancestrale del fachirismo orientale volto più ad una manifestazione dello spirito che a un’esibizione della sofferenza.

Il percorso della mostra, ampliata attraverso il “QR Code”, è concepito come una finestra virtuale che si affaccia sulla storia antica di riti quasi dimenticati e volutamente studiati e rivisitati da un manipolo di artisti che sfidano non solo se stessi ma il significato stesso dell’arte performativa.

Il fine della mostra è mettere in comunicazione i visitatori con l’onda di ritorno emozionale che questo tipo di performance trasmette: la purificazione dell’umanità attraverso il ritorno alle proprie radici. Gli stessi artisti hanno deciso di evolvere i riti degli avi attraverso situazioni e oggetti del terzo millennio – il rum, ad esempio, prende il posto della pozione del santone.

Non è una gara allo scatto più cruento, ma una carrellata informativa di una sub-cultura che ha come filosofia la stretta coesione tra la carne e lo spirito. Ma è sempre la mente a dominare quello che, solo apparentemente, è il trionfo della materia.

—————————————
L’ARTISTA
Enrico Ocirne Piccirillo cade sul pianeta Terra nel 1982. Nel corso della sua vita muore e risorge diverse volte.
E’ nell’ultimo risveglio che nasce la passione per la fotografia: un modo per dare materialità a tutti i suoi scatti mentali. Per gli odori sta ancora lavorando.
Gli scatti di “E.P.A. Extreme Performance Art” sono una delle sue migliori parentesi fotografiche.

Dario Curvino
Informazioni su

Entro nel mondo delle birre artigianali nel 2009, da allora non sono più uscito. Cercando sempre posti nuovi dove bere Birra (con la B maiuscola) mi rendo conto che non c'è una guida/lista aggiornata dedicata solo ed esclusivamente a posti dove bere birra artigianale, quindi decido di fare questo sito. Nella primavera 2011 frequento il corso di degustatore birra organizzato dall'ADB.

Pubblicato in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*