Ravens Like Desks – Stefano Carbonelli Trio

(Cappellaio Matto) – Perché un corvo è come una scrivania? […]
– Mi arrendo, – rispose Alice. – Qual è la risposta?
– Non ne ho la minima idea, – disse il Cappellaio.
– Nemmeno io – disse la Lepre Marzolina.

———————————–

Per i tipi di Officine R’n’Beat presentiamo una giovane band, che come le più vituperate formazioni jazzistiche prende il nome dal suo leader, il chitarrista Stefano Carbonelli.

Una strana creatura questo Trio, che sembra arrivare dal mondo onirico e assurdo di Alice nel Paese delle Meraviglie, da cui la citazione Ravens Like Desks, titolo di uno dei loro brani e dell’intero progetto musicale.

Definire la loro musica è impresa veramente ardua. Sebbene siano evidenti le radici jazzistiche, dal free al modale, non mancano riferimenti alla musica colta, ma anche ascendenze squisitamente prog-rock che richiamano i Soft Machine e i primi King Crimson. Un sound cerebrale, a tratti matematico, geometrico, ma che si libera in improvvise progressioni su metriche inconsuete.

Per la serata di Officine Beat la band suonerà celebri standard rivisitati in chiave moderna alternati con brani inediti del loro progetto musicale, tutti composti da Stefano Carbonelli, che per noi valgono un’imperdibile anteprima del loro album di esordio attualmente in lavorazione.

———————————–

La band
Stefano Carbonelli | chitarra e composizioni
Paolo Grillo | contrabbasso
Riccardo Gambatesa | batteria

Dario Curvino
Informazioni su

Entro nel mondo delle birre artigianali nel 2009, da allora non sono più uscito. Cercando sempre posti nuovi dove bere Birra (con la B maiuscola) mi rendo conto che non c'è una guida/lista aggiornata dedicata solo ed esclusivamente a posti dove bere birra artigianale, quindi decido di fare questo sito. Nella primavera 2011 frequento il corso di degustatore birra organizzato dall'ADB.

Pubblicato in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*