La tana dei luppoli

Tana dei luppoli - Bancone

Tana dei luppoli – Bancone

Settimana scorsa veniamo a sapere di una nuova apertura in zona Piazza Pio XI, esattamente in Via Francesco Satolli 20, un beershop/birreria aperto il 10 Agosto scorso, dal nome piuttosto evocativo: “La tana dei luppoli”. Senza farcelo ripetere due volte, si prende il fuoriserie targato birrerieartigianaliroma.it (che poi non ho capito perchè dobbiamo sempre prendere la macchina mia, ma vabbeh) e ci dirigiamo verso quel di San Pietro.

Il posto

L’ambiente è piccolo, il locale nasce principalmente come beershop, e si vede: i posti a sedere sono non più di una quindicina, tutti disposti intorno a due botti in legno. È proprio il legno qui a farla da padrone, lo stile è il classico anglosassone senza troppi fronzoli. Molto caratteristici sono invece i ricalchi di giornali provenienti da ogni parte del mondo che tappezzano tutto l’ambiente. Dietro il bancone vivibile troviamo un imponente impianto a quattro vie.

Tana dei luppoli - parete

Tana dei luppoli – parete

Le birre

Quattro vie dicevo…ma acco, l’alcolismo avanza e con questo l’alzheimer, e il nome della quarta birra, che era l’unica tra le quattro che non conoscevo, non me lo ricordo proprio. Nella foto all’inizio è possibile vedere il suo sottobicchiere, qualcuno la riconosce?
Le altre tre erano:

  • Tipopils
  • Saison dupont
  • Oceania

La tipopils è per me un must-drink ogni qualvolta la trovo alla spina, non me ne vado senza essermi sparato almeno un paio di bicchieri. L’oceania è invece prodotta dal birrificio toccalmatto di cui avevo letto su internet ma ancora non mi era capitato di assaggiare: molto profumata e fruttata, si distinguono benissimo i profumi e sapori (tra gli altri) di arancio e pompelmo. Facilissima da bere, da consumare ad ettolitri!
La presenza in bottiglia è molto corposa, sono presenti quattro “frigovetrina” che ospitano all’incirca 70 etichette (in aumento).

Considerazioni finali

“La tana dei luppoli” esordisce bene: un posticino tranquillo a due passi dal vaticano dove rilassarsi e bere una birra in tranquillità accompagnata magari da un tagliere di formaggi o un buon panino. Peccato per la scarsa disponibiltà di posti, sconsigliato per i gruppi di più di 5 persone, si rischia di restare in piedi.

I nostri voti

Qualità birra
Varietà birra
Locale
Prezzi

Voto complessivo (non è una media)

Il giudizio dei nostri lettori

[Voti: 7    Media Voto: 3.9/5]

 


Info e contatti
La tana dei luppoli
Via Fransco Satolli 20
Roma
00165

Dario Curvino
Informazioni su

Entro nel mondo delle birre artigianali nel 2009, da allora non sono più uscito. Cercando sempre posti nuovi dove bere Birra (con la B maiuscola) mi rendo conto che non c'è una guida/lista aggiornata dedicata solo ed esclusivamente a posti dove bere birra artigianale, quindi decido di fare questo sito. Nella primavera 2011 frequento il corso di degustatore birra organizzato dall'ADB.

Pubblicato in Aurelio / Boccea / Baldo degli Ubaldi / Gregorio VII, La tana dei luppoli Taggato con: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*