Mastro Titta

Rieccomi a recensire finalmente, il tempo libero ultimamente scarseggia e con questo anche le recensioni!
Stavolta tocca a Mastro Titta, uno dei posti piu’ conosciuti nell'”underground” della birra artigianale. E’ situato in Via del Porto Fluviale, sull’ostiense.

Il posto

Appena si entra nel locale ci troviamo davanti un gran bel bancone circolare in legno scuro, con la parte destra che mette in bella mostra le undici diverse spine. Il bancone fa anche da “bivio”, visto che si trova nel centro esatto del locale, il quale e’ diviso su due piani: quello d’entrata dal tipico stile irlandese, e quello interrato, che pero’ non abbiamo visto e non recensiremo.
L’ illuminazione e’ veramente pessima:  si fa persino fatica a leggere i menu! Che sia tenuta volutamente cosi’ bassa per nascondere la non perfetta pulizia?

Le birre

Le birre presenti nel menu erano le seguenti:

  • Augustiner Lager 5,2°
  • Rothaus Pils, 5,1°
  • HTB Eller Bock, 6,8°
  • Rothaus Weisse, 5,4°
  • Weizen Bock, 8°
  • Porterhouse Oyster, 4,8°
  • HTB Zwickel

Se non sapete cosa scegliere, lasciatevi consigliare dal personale, che si e’ dimostrato molto preparato!

Considerazioni Finali

Onestamente: il mastro titta e’ un posto dove bere ottime birre e consumare molti primi ad ottimi prezzi (e’ anche possibile mangiare della gustosissima pizza cotta nel forno a legna) ma tutto il resto lascia a desiderare: ci mettono tanto per prendere l’ordinazione, in alcuni angoli del locale sono presenti cianfrusaglie di varia natura e muri e tavoli danno un senso di sporco.

I nostri voti

Qualità birra
Varietà birra
Cucina
Locale
Prezzi

Voto complessivo (non è una media)

Il giudizio dei nostri lettori

[Voti: 13    Media Voto: 3.6/5]


Info e contatti
Mastro Titta
Via del Porto Fluviale, 5/D
Roma
00153
Telefono 3398967490

Dario Curvino
Informazioni su

Entro nel mondo delle birre artigianali nel 2009, da allora non sono più uscito. Cercando sempre posti nuovi dove bere Birra (con la B maiuscola) mi rendo conto che non c'è una guida/lista aggiornata dedicata solo ed esclusivamente a posti dove bere birra artigianale, quindi decido di fare questo sito. Nella primavera 2011 frequento il corso di degustatore birra organizzato dall'ADB.

Pubblicato in Mastro Titta, San Paolo / Ostiense / Garbatella / Monteverde Taggato con: , ,
12 comments on “Mastro Titta
  1. emanu ha detto:

    Mastro Titta del Grande Giorgione
    be confermo che l’illuminazione è così per nascondere la non pulizia del locale, tutto questo rientra nell’anima del locale è così e o ti piace o ti fa schifo.
    Le birre sul menù lasciano il tempo che trovano. Ovvero non sono aggiornate! La oyster io non l’ho mai trovata e mi hanno detto che non è in programma che la riprendono. E’ vecchio di anni.
    Meglio chiedere che hanno a disposizione.

    Grande pregio del locale è uno dei locali che chiude più tardi. Tappa finale di molti beer tour.

    • Dario Curvino Dario ha detto:

      beh emanu qui nessuno di noi e’ sicuramente una persona schifettosa, siamo abituati a frequentare bettole e tuguri e li amiamo proprio perche’ tali…ma entrando da mastro titta mi ha dato l’impressione che quel posto trasudi marciume da tutti i pori!

  2. Diego Sansone cheb khaled ha detto:

    …Chi il pane chi i denti…

  3. Lory ha detto:

    Prima ci andavo a tarda ora con amici ma sinceramente quando devi mangiare un boccone non sai proprio cosa stai mangiando, non si vede nulla e poi ho saputo da amici che ogni tanto si vedono camminare….. Chissà cosa avrò mangiato sopra la bruschetta, povera me!!! Quando l’ho saputo mi sono quasi sentita male!
    Lui sarà sì un personaggio, ma è proprio arrivata l’ora di cambiarsi quei calzoncini e quegli anfibi che brulicheranno di… e poi sapete dirmi che cosa ci vuole a chiamare una ditta di pulizie per dare una rinfrescatina al locale e lavare quei vetri che come minimo saranno anni che non vedono straccio????!!!

    • Dario Curvino Dario Curvino ha detto:

      Cara Lory, concordo pienamente con te, ma non ci sarebbero solo i vetri da pulire, anche i muri hanno bisogno di una bella rinfrescata…i divanetti, poi, dovrebbero essere proprio presi e sostituiti in toto…questi lavori pero’ chiederebbero almeno 2-3 giorni di chiusura del locale, ed evidentemente non sono disposti a farlo…

  4. Dan ha detto:

    io ci vado spesso e l’assortimento delle birre è molto vasto…ora il menù è stato aggiornato e comprende tutte le birre che teoricamente si possono trovare alla spina (praticamente la gamma belga, americana ed italiana di Interbrau, oltre a quelle già citate), poi tocca chiedere alle ragazze quali sono disponibili al momento…

  5. Silvia ha detto:

    uno stile di vita

  6. sasa ha detto:

    credo che abbia chiuso definitivamente…

  7. aruz ha detto:

    Beh dubito fortemente abbia chiuso, ci sono stato ieri e lunedì!
    Comunque mastro titta è così e ci vai perchè lo ami così..e poi ha i suoi pregi! Per dire, lo si può pure usare per scaricare una ragazza con la puzza sotto il naso eheheh..e poi se alle 5 di mattina hai fame di pizza, dove vai?
    Grande Giorgione!

  8. Francesco ha detto:

    concordo, il locale è proprio così senza pretese di far colpo su chi ci va quindi se lo ami ci vai se no e poi @lory un po’ di rispetto per chi ha fatto storia

3 Pings/Trackbacks per "Mastro Titta"
  1. […] uno splendido impianto composto da otto colonne “rovesciate”, simile a quello del Mastro Titta. Sulla destra vi e’ l’accesso alla sala vera e propria, che arriva ad ospitare circa 80 […]

  2. […] Birra e musica, si sa, sono sempre andati di pari passo. Raramente, però, a della buona musica si abbina della buona birra; non è il caso del Sinister Noise, underground club sito in Via dei Magazzini Generali 4a (il parcheggio non è semplicissimo), a due passi dal celeberrimo Mastro Titta […]

  3. […] Birra e musica, si sa, sono sempre andati di pari passo. Raramente, però, a della buona musica si abbina della buona birra; non è il caso del Sinister Noise, underground club sito in Via dei Magazzini Generali 4a (il parcheggio non è semplicissimo), a due passi dal celeberrimo Mastro Titta […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*