KilometroZero

kilometrozero banconeAperto circa un anno fa in Piazza Ottavilla 4 nel quartiere Monteverde, (ampie possibilità di parcheggio…in doppia fila!) “il KilometroZero” nasce con l’intenzione da parte delle due publican di proporre leccornie enogastromiche prodotte esclusivamente nel Lazio. L’accorciamento della filiera, oltre a contribuire alla riduzione dell’inquinamento dovuto al trasporto, permette a tante piccole attività laziali di avere una vetrina in più, e a noi goderecci del buon mangiare e del buon bere di trovare tante piccole chicche in un posto solo, senza girarci mezza regione 🙂

Il posto

Picollino e curato, moderno, fresco (nello stile) luminoso ed accogliente. Queste sono le impressioni che si hanno appena varcata la soglia d’ingresso del KilometroZero. Alla destra dell’entrata da bella mostra di sé un sempre scintillante bancone (vivibile grazie a delle comode sedie in pelle) e sulla sinistra coppie di tavolini da 2 che ospitano comodamente 5 persone. Sempre sul lato dei tavolini sono montate delle splendide gigantografie.

Le birre

In bottiglia possiamo trovare una discreta selezione di birre che va dalla Chouffe alle Brewdog, dalla St. Peters alla Kapuziner, etc. Tuttavia sono tutte birre (ormai e per fortuna, visto che si tratta di ottime birre) abbastanza comuni, mentre è alla spina che possiamo trovare, a seconda di quando si passa, delle vere e proprie chicche. Quando siamo passati noi, in data 08/01/2013, abbiamo trovato le seguenti birre

  • Sonica – Birrificio Turan
  • Reale – Birra del Borgo
  • Madonna – Birrificio Free Lions

kilometrozero
Tralasciando la Reale che ormai tutti conosciamo e appreziamo, mi soffermo un secondo sulle altre due.
Non mi era mai capitato di trovare birre alla spina del birrificio Turan. Le bottiglie le si trovano facilmente in qualsiasi beershop, più raramente in alcuni birrerie/pub, (finora le avevo viste solo al beere mangiare & co e al the old tower) ma mai, come detto, alla spina. Era attaccata la Sonica.
Il Free Lions, invece, mi era totalmente sconosciuto. È un birrificio che sta in Tuscania, provincia di Viterbo, della quale ho bevuto la Madonna Pils. Viene prodotta con malto e orzo interamente coltivati nel Lazio. Ha un corpo rotondo ed è piuttosto amara. Veramente buona, purtroppo ne ho bevute sole due altrimenti con la Madonna poi rischiavo di finirci a parlare 🙄
Come birrificio solitamente è presente anche l’Atlas Coelestis, che quando siamo passati noi mancava a causa delle ferie Natalizie. Inoltre Gabriella, una delle due proprietarie, ci ha detto che stanno cercando di prendere contatti con Turbacci per poter attaccare le loro birre. Più altri birrifici e microbirrifici laziali che vengono attaccati random.
Prezzo delle birre alla spina 5 euro, più che onesto.

Considerazioni finali

Un posto decisamente adatto anche dagli amanti del vino (le publican sono 2 sommeliers!) vista la presenza di oltre 25 etichette diverse (sempre tutte rigorosamente MADE IN LAZIO) e in cui vengono organizzati anche dei corsi di cui trovate qualche info qui. Da segnalare inoltre la presenza di due diversi tipi di aperitivi, da 7 o 10 euro, sempre con prodotti realizzati nella nostra regione e quasi tutti BIO.
Peccato l’impianto sia solo di 3 spine ma c’è comunque una discreta scelta di birre in bottiglia.

I nostri voti

Qualità birra
Varietà birra
Locale
Prezzi

Voto complessivo (non è una media)

Il giudizio dei nostri lettori

[Voti: 7    Media Voto: 4.3/5]

Info e contatti
Via Ottavilla, 4
Roma
00152
Telefono 065816887

Dario Curvino
Informazioni su

Entro nel mondo delle birre artigianali nel 2009, da allora non sono più uscito. Cercando sempre posti nuovi dove bere Birra (con la B maiuscola) mi rendo conto che non c'è una guida/lista aggiornata dedicata solo ed esclusivamente a posti dove bere birra artigianale, quindi decido di fare questo sito. Nella primavera 2011 frequento il corso di degustatore birra organizzato dall'ADB.

Pubblicato in KilometroZero, San Paolo / Ostiense / Garbatella / Monteverde Taggato con: , ,
One comment on “KilometroZero
  1. sedia ha detto:

    Grazie mille, è esattamente ciò di cui avevo bisogno. Duilio Romani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*